Uno dei ritratti scattati e postprodotti al Photoshow

Written by gantico on . Posted in Tutorial per Lightroom

demo-postproduzione-al-photoshow

Nei tre giorni del Photoshow abbiamo realizzato diverse centinaia di scatti, grazie alle GX20 che avevamo in prova nello stand Samsung. Ne ho scelto uno tra quelli postprodotti durante l’evento, per raccontare un po’ di backstage in Lightroom e Photoshop.

Scatto originale salvato in DNG

Scatto originale

Solitamente nell’importazione in Lightroom converto tutti gli scatti in DNG, ma nel caso della GX20 non è stato necessario perchè i file RAW che genera sono già in DNG. Prima di esportare questa immagine, ho resettato tutte le impostazioni di sviluppo, in modo da darvi come riferimento lo scatto originale nudo e crudo, così da poterlo confrontare con l’immagine finale.

Sviluppo in Adobe Photoshop Lightroom 1.3

Questo è lo scatto al termine dello sviluppo in Lightroom. Gli interventi più visibili sono stati quelli sul bilanciamento del bianco, esposizione, luminosità, saturazione e contrasto. Un po’ di rimozione di rumore e una cosparsa di sharpening. Per finire, uno spruzzo di Remove spots, in modalità heal, per le piccole imperfezioni della pelle.

Postproduzione in Adobe Photoshop CS3

Qualcuno tra il pubblico aveva chiesto di vedere come cambiare il colore a parti precise dell’immagine. Per esaudire la richiesta ho usato livelli di regolazione “Solid Color” (o “Tinta unita”) impostati con opportuni metodi di fusione. Rosso in multiply (moltiplica) per labbra, blu in Hue (tonalità) per occhi e tuta. Per isolare gli interventi, ho creato delle maschere con il pennello. Nel caso della tuta la maschera è stata generata dalla selezione della luminosità sul canale blu e ripulita poi con il buon vecchio metodo delle pennellate bianche e nere in overlay (sovrapponi).

Nel ritocco ho smorzato qualche ombra fastidiosa sul mento, tramite il clone stamp tool (strumento timbro clone) usato su livelli separati con “current & below” impostato come opzione di “sample” (“Att-sott” per l’opzione “esempio”). Per ridurre la dominante gialla sul collo, ho campionato il colore dalla guancia e spennellato su un livello impostato su fusione colore. Per “aprire” l’occhio destro come il sinistro, ho ripreso specchiando e mascherando il sinistro (evitando di riflettere anche la pupilla). Infine, clone e maschera per staccare il gomito dal bordo e guadagnare un po’ di aria a sinistra.

Immagine con la postproduzione finale

Questa è l’immagine finale, così come è stata postprodotta in una delle demo al Photoshow.

Tags: AdobeGuru, backstage, Lightroom, Photoshop, tutorial