Timelapse Workshop 2nd edition, Saint Nicolas (AO)

Written by gantico on . Posted in Workshop

Il Workshop dedicato al Timelapse, dopo il successo della prima edizione, si rinnova con un programma diviso in due moduli: il primo incentrato sulla ripresa, il secondo dedicato al montaggio video.
Il primo modulo è in programma per il week-end da Venerdì 27 a Domenica 29 Aprile 2012, il secondo da Lunedì 30 Aprile a Martedì 1 Maggio 2012. La location sarà Saint Nicolas (Aosta), sulla scenografica balconata di Vétan a 1600m di altezza.

Timelapse Workshop: 27 Aprile - 1 Maggio 2012

Sarà un’occasione unica per sperimentare le tecniche di ripresa e successivamente di montaggio. Chi non ha mai realizzato un timelapse potrà avvicinarsi a questo mondo affascinante, passando in breve tempo dalla teoria alla pratica. Chi ha già sviluppato una propria esperienza o ha partecipato al precedente workshop, potrà approfondire e migliorare nella ripresa e/o nel montaggio.

La location offrirà paesaggi interessanti per sperimentare sia riprese diurne sia notturne, con punti panoramici facilmente accessibili. Nel video che segue (visione consigliata a full screen e dopo un po’ di preload!), sono montati alcuni dei timelapse che ho ripreso durante il primo workshop in autunno e dovrebbe dare un’idea della tipologia di scorci che si presenteranno.

Informazioni logistiche e prezzi

Workshop modulo 1: Ripresa di Timelapse - Costo: 200 €
Workshop modulo 2: Montaggio di Timelapse - Costo: 180 €

Le quote non comprendono l’eventuale pernottamento presso il Villaggio Gerbore, nonché i pasti presso le strutture convenzionate al workshop (indicativamente: 110€ per 2 notti in camera doppia con trattamento di pensione completa, oppure di 220€ per le 4 notti dell’intero workshop). Per chi non è già iscritto all’associazione, infine, è richiesta una quota di adesione dal costo di 20€.

L’organizzazione è a cura di MPS (Mountain Photo School) – PWVA (Photo Workshop Valle D’Aosta), in collaborazione con Èspero e con il sostegno del media partner TLI (Time Lapse Italia). Per l’iscrizione si può contattare la segreteria organizzativa al +39.0165.263988, ma le prime info si trovano già nella pagina Workshop di timelapse e il modulo di adesione in Calendario, costi e iscrizioni.


Visualizzazione ingrandita della mappa

L’accoglienza semplice ma genuina del villaggio di case rurali potrà rendere piacevole il soggiorno sia per i partecipanti sia per gli eventuali accompagnatori. Il pernottamento presso la struttura proposta non è obbligatorio, ma consigliato a tutti quelli che verranno da più lontano (in auto è raggiungibile in poco più di un paio d’ore da Milano, in poco meno di due da Torino).

 

Workshop modulo 1 - Ripresa di Timelapse

Si inizia nel primo pomeriggio di Venerdì 27 e si finisce nel tardo pomeriggio di Domenica 29 Aprile 2012.

Workshop 2011 - backstage by Marco - TLI
Workshop di Ottobre 2011 – Foto di Marco Famà – TLI Time Lapse Italia

A precedere la pratica ci sarà un po’ di teoria, per capire come affrontare le problematiche più comuni e gli aspetti di pre-produzione tipici del timelapse. Si valuteranno le impostazioni più rilevanti e si confronteranno le modalità di ripresa per adattarsi alle varie condizioni ambientali.

Si approfondiranno le soluzioni di file-management più efficaci, le regolazioni di base e quelle più avanzate, le scelte di risoluzione e formati. Si valuteranno vantaggi e svantaggi delle funzioni speciali, come la riduzione del rumore sulle lunghe esposizioni, il blocco del diaframma e dello specchio. Si proveranno tecniche per prevenire i problemi di flickering, si imparerà a calcolare tempi e numero di scatti necessari. Si confronteranno gli intervallometri tradizionali a quelli più evoluti.

Dopo un pomeriggio di preparazione, si passerà alla pratica, con la prima uscita al tramonto e una successiva notturna. Il secondo giorno si proseguirà con le uscite guidate dal docente in alcuni casi e libere in altri. Man mano si cercherà di pre-visualizzare il giornaliero, per arrivare poi al terzo giorno ad avviare la post-produzione, con cui passare dagli scatti ai filmati.

Si utilizzerà Lightroom e LRTimelapse, per sviluppare al meglio e ottimizzare le immagini, ridurre problematiche di flickering, animare parametri di sviluppo e altre proprietà, finendo così di preparare i materiali che verranno poi utilizzati nel montaggio (affrontato nel secondo modulo del Workshop).

Prerequisiti

Servirà portare la propria attrezzatura fotografica e sapere scattare in manuale, o quantomeno averci provato in qualche occasione e sapere impostare i comandi principali della propria macchina.

Sarà possibile partecipare e beneficiare del Workshop anche scattando in JPG e utilizzando poco o nulla Lightroom e/o Camera RAW, ma le possibilità di sviluppo ed intervento in post-produzione saranno meno ampie rispetto a quelle offerte dalle riprese e dallo sviluppo dei file RAW.

Per chi volesse cogliere l’occasione per completare il proprio percorso formativo, avvicinandosi in modo più mirato ed esteso a Lightroom, approfondendo tecniche e strumenti più avanzati per chi già lo usa professionalmente, si segnala un corso complementare in fondo a questa pagina.

Cosa portare?

Non affronteremo avventure estreme e non sarà il periodo più freddo dell’anno, ma è consigliabile arrivare in montagna con abbigliamento adeguato. Le variazioni di temperature possono essere ampie, soprattutto se si rimane fuori a scattare di sera/notte o se le condizioni meteo dovessero peggiorare durante un’uscita. Cose necessarie:

  • Macchina fotografica reflex, relative ottiche e intervallometro
  • Batterie di scorta: riprese con tempi lunghi e numerosi scatti consumano la carica più velocemente
  • Schede di memoria e, per chi può, un portatile su cui scaricare gli scatti del giorno
  • Cavalletto: più è stabile meglio è…
  • Abbigliamento adeguato per la montagna: scarponi e giacca impermeabile
  • Guanti che non ostacolino troppo l’uso dell’attrezzatura
  • Torcia frontale e/o torcia da campeggio
Per seguire al meglio la lezione che introduce gli aspetti di file-management e post-produzione, si consiglia di avere un portatile con Lightroom e LRTimelapse installati. Photoshop è sempre in benvenuto, in particolare la versione Extended, ma non è indispensabile.
In caso di utilizzo delle versioni di prova, si consiglia di procedere con il download e l’installazione poco prima del Workshop, in modo da avere l’ultima release ed essere sicuri di non aver già fatto scadere il periodo di prova disponibile.

Programma

Ci possono essere variazioni per sfruttare al meglio il tempo a disposizione, ma indicativamente:

Venerdì 27
14:30 – ritrovo al Villaggio Gerbore e presentazione delle attività
15:00 – lezione teorica
17:30 – uscita e preparazione delle prime riprese
18:30 – riprese dal tramonto al crepuscolo
20:30 – cena
21:30 – riprese serali e notturne

Sabato 28
12:30 – pranzo
14:30 – lezione teorica
17:30 – uscita e preparazione delle riprese
18:30 – riprese dal tramonto al crepuscolo
20:30 – cena
21:30 – riprese serali e notturne

Domenica 29
12:30 – pranzo
14:00 – lezione in albergo: file management e pre-visualizzazione
16:00 – lezione in albergo: LRTimelapse ed esportazioni in video
18:00 – chiusura attività

Per chi rimane e/o partecipa al 2° modulo:
18:30 – riprese libere / welcome nuovi arrivati
20:30 – cena
21:30 – riprese libere

 

Workshop modulo 2 – Montaggio di timelapse

Si inizia in mattinata Lunedì 30 Aprile e si finisce nel pomeriggio di Martedì 1 Maggio 2012.

Montaggio in Premiere Pro

Si lavorerà con Adobe Premiere Pro, che è il software più usato nel mondo dei timelapse, per la sua versatilità, velocità e capacità di gestire contributi di diverso formato. Una testimonianza per tutte: Tom Lowe, pioniere e precursore del genere, monta in 4K con Premiere Pro.

Per chi già utilizza Premiere Pro sarà un’occasione per perfezionare e approfondire gli strumenti più utili per i timelapse. Per chi usa altri programmi, sarà un’ottima possibilità di confronto e per valutare in prima persona i vantaggi di passare alla suite Adobe. Per chi non ha mai fatto un montaggio sarà un percorso intenso, denso di informazioni per passare dalla teoria al montato in due giorni.

Non mancheranno alcuni cenni di Adobe After Effects, ad esempio per stabilizzare le riprese o sfruttare plug-in dedicati alla riduzione del flickering (in particolare GBDeflickr). La post-produzione e la cura dell’immagine saranno completati dalla gestione dell’audio.

Prerequisiti

Si consiglia di aver frequentato il primo modulo del Workshop o di avere già qualche esperienza nella ripresa di timelapse. È necessaria una buona dimestichezza con il sistema operativo per la gestione di grandi quantità di file.

Programma

Lunedì 30 Aprile
10:30 – Premiere Pro
12:30 – pranzo
14:30 – Premiere Pro
18:30 – riprese libere
20:30 – cena
21:30 – riprese libere

Domenica 1 Maggio
10:30 – After Effects
12:30 – pranzo
14:30 – Premiere Pro
18:30 – fine attività

Cosa portare?

Un portatile, Mac o PC, con il software già installato. Si consiglia un buon numero di GB liberi sul disco interno o di rimediare con un disco esterno veloce (sconsigliato: USB1 o USB2, consigliato: Firewire 800, USB3, eSATA o Thunderbolt).

Per chi volesse utilizzare le versioni di prova è consigliabile aspettare pochi giorni prima del Workshop per il download e l’installazione: sarà così possibile sfruttare meglio il periodo di prova (30 giorni per Adobe Production Premium e 15 giorni per GBDeflickr) ed avere la versione più recente del software.

Utilizzeremo principalmente Premiere Pro, ma si consiglia l’installazione della suite Adobe Production Premium, o in alternativa della Master Collection, in modo da poter aprire anche After Effects. L’ultima versione disponibile al momento del workshop sarà quella mostrata nelle proiezioni.

 

Corsi complementari: Lightroom e After Effects

Per i partecipanti al Workshop sul Timelapse è riservato uno sconto del 25% (valido per tutto il 2012 e non cumulabile con altre promozioni) per i corsi in Èspero su Lightroom, After Effects e Photoshop.

Per sfruttare al meglio il tempo a disposizione, durante il Workshop si affronteranno soprattutto gli aspetti specifici per lavorare sui timelapse e non ogni strumento per la fotografia in Lightroom o per la post-produzione in After Effects. Per queste ed altre esigenze si consigliano corsi tenuti dallo stesso docente (Gantico, Adobe Certified Instructor), a Milano presso Èspero (Adobe Authorised training center).

Corso su Adobe Photoshop Lightroom

Sviluppo e post-produzione di un file RAW

Scattare in RAW aumenta le possibilità di intervento in post-produzione, permettendo di regolare al meglio il bilanciamento del bianco, di recuperare scatti più critici, di raffinare l’esposizione ed altri parametri importanti come la riduzione del rumore, il contrasto e la nitidezza.

Grandi quantità di scatti, tuttavia, richiedono molto tempo per essere lavorati e catalogati: per questo è stato creato Lightroom, un software pensato per cambiare la vita del fotografo, con strumenti per gestire la proliferazione di file e allo stesso tempo curare con finezza lo sviluppo.

Per chi volesse imparare ad usare bene Lightroom partendo da zero e/o perfezionando il proprio know-how per sviluppare e gestire in modo più efficace i propri scatti in RAW, approfondendo tutti gli aspetti e funzionalità, si consiglia il Corso Adobe Photoshop Lightroom (16 e 17 Aprile 2012).

Corsi su Adobe After Effects

After Effects è un software più sofisticato e complesso di Premiere Pro. Per tale motivo si è scelto di introdurre durante il workshop solo pochi strumenti mirati e di rimandare a corsi specifici l’approfondimento degli altri numerosi strumenti disponibili nel software.

Per tutte le info:
- Corso Adobe After Effects base (15 e 16 Marzo 2012)
- Corso Adobe After Effects intermedio (4, 5 e 6 Aprile 2012)
- Corso Adobe After Effects avanzato (18, 19 e 20 Aprile 2012)

Ci saranno in calendario altre date per i corsi di After Effects dopo il Workshop e prima dell’estate.

Corsi su Adobe Photoshop

Sono in corso di revisione i corsi dedicati alla post-produzione fotografica, programmi e date a breve.